Passa ai contenuti principali

CREATTIVA 2022 - la Fiera dell'Arte e dell'Artigianato a Napoli

 


Giorni intensi di arte ed artigianato a Napoli, capitale in questo week end alla Mostra d’Oltremare nel nome di Creattiva. Sono già in visibilio le migliaia di visitatori che affollano la mostra napoletana per rendere omaggio allo stuolo di autori provenienti da ogni dove. Ideata da Promoberg, Creattiva anche quest’anno gode del patrocinio del Comune di Napoli e soprattutto di più di 160000 visitatori nelle undici edizioni fin qui portate in giro da nord a sud dell’Italia. E la tappa napoletana è in breve tempo diventata l’appuntamento più atteso dagli artisti, artigiani, hobbisti e talenti. Ma quest’anno Napoli torna capitale anche per la presentazione delle proposte decorative più innovative e di tendenza ispirate al natale e realizzate con un mix di tecniche tessili (una tra tutte il crochet) a cura dell’artista triestina Luisa De Santi

    Scuole, istituti e associazioni provenienti da tutta Italia sono pronti a svelare ai visitatori i segreti e ad esibire le migliori opere dell’arte del ricamo e del merletto. Del resto Creattiva è la Fiera delle Arti manuali, ovvero un evento aperto al pubblico nel quale più di trecento aziende porteranno in bella mostra manufatti di bigiotteria, carta, ceramica, colori e tempere, cucito creativo, decorazione, découpage, minuteria metallica, pittura, tessuti, lavorazione del legno e vetro. Un universo delle arti e dell’artigianato, dunque, detto e visto più volte per orientare il popolo artista e festoso che affollerà i padiglioni della Mostra d’Oltremare di Napoli. E tra le centinaia di espositori incroceranno senz’altro lo stand al padiglione 6 pensato, progettato e realizzato dagli studenti, dai prof, dai collaboratori scolastici e dagli ex studenti del liceo artistico Boccioni-Palizzi di Napoli impegnati a proporre le proprie idee, i propri manufatti e soprattutto il loro entusiasmo contagioso. 

 


   Iscritti o provenienti dagli indirizzi di Architettura, Grafica pubblicitaria, Oreficeria e metalli, Moda e costume e Multimediale, gli studenti del liceo napoletano hanno sempre avuto a cuore la propria creatività e, accompagnati in particolare dai loro punti di riferimento Consiglia Giovine, Bruno Esposito e Francesco Alessio si sono messi nuovamente in gioco tra i professionisti presenti a Creattiva. “La rassegna di quest’anno sarà il trampolino di lancio per le nuove generazioni artistiche dopo la pandemia – assicura Francesco Alessio – e per questo crediamo fermamente nella vetrina che si è creata in questi spazi così amati dai cittadini napoletani. L’arte avrà così modo di integrarsi con il territorio e con la sua gente.” 

    Una rassegna internazionale che è diventata dunque una vetrina per tutti, soprattutto per i più giovani talenti che al mattino frequentano il liceo e che nella vita sognano l’arte. Intanto progettando e poi realizzando matrici per stampe multiple che hanno finanche regalato al pubblico. Gli stessi studenti disegnano e dipingono nel proprio stand al padiglione 6 così come espongono manufatti di rame sbalzato, sculture di maschere in cartapesta e tecniche miste. O ancora la stampa tipografica su stoffa e prodotti della sezione di Grafica pubblicitaria tratti dalla storia partendo dai manifesti e fino al packaging. Un universo di realizzazioni che sono state apprezzate e che richiamano ogni ora curiosi, appassionati, professionisti e operatori del settore: tutti sorpresi dalla quantità e dalla qualità di uno stand che è ben presto diventato una miscellanea di emozioni e impegno, progetti e manualità in un week end da sogno.


Post popolari in questo blog

BANDO - Workshop di 3 giorni con Wim Vandekeybus

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL WORKSHOP CON IL COREOGRAFO WIM VANDEKEYBUS 2, 3 e 4 maggio negli spazi di Artgarage* SCADENZA 28 FEBBARIO wim vandekeybus Wim Vandekeybus (1963) è coreografo, ballerino, regista e fotografo. Ha fondato la sua compagnia di danza  Ultima Vez a metà degli anni Ottanta e ha creato, con il suo stile unico, delle vere e proprie pietre miliari nello sviluppo della danza contemporanea degli ultimi decenni.  Il suo linguaggio nasce dall'intuizione, dall'impulso, dall'istinto ed è caratterizzato da un'incredibile e inarrestabile energia sfidando e rischiando al limite del pericolo. Attraverso la danza Vandekeybus mette in scena la sua visone drammatica e conflittuale del mondo ed è proprio il conflitto sempre in atto ad esempio tra mente e corpo, sentimento e intelletto, uomo e donna, natura e cultura, uomo e animale, gruppo e individuo, illusione e realtà a caratterizzare la sua produzione artistica.  La danza è resa sempre in modo potentemente t

MacMillan e Balanchine al Teatro San Carlo - la purezza del neoclassico valorizza tutto il corpo di ballo - #recensione

  GEORGE BALANCHINE / KENNETH MACMILLAN i Maestri del XX secolo  recita di martedì 8 marzo h 17 Concerto  di  Kenneth MacMillan cast  I movimento: Giorgia Pasini - Salvatore Manzo /  II movimento: Luisa Ieluzzi - Ertugrel  Gjioni / III movimento: Annalina Nuzzo Theme and Variation di George Balanchine cast Louis David Valle Ponce - Claudia D'Antonio - Stanislao Capissi  luisa ieluzzi - ertugrel gjioni ph luciano romano Si è tornati a vedere la danza - purtroppo davvero pochina in questa stagione -  al Teatro di San Carlo  e questa volta non si tratta di balletto , ma di uno spettacolo dal sapore fresco e dalla piacevole scorrevolezza tipica dei due maestri del XX secolo a cui la serata è dedicata: George Balanchine e Kenneth MacMillan  presentati in un programma molto ben accolto dal pubblico.  La cifra stilistica e il linguaggio coreografico di MacMillan - nei tre Movimenti in cui si divide  il  Concerto n2 di Dmitri Shostakovich - sono raffinati e fluidi e colorano lo spettacolo

Napoli in Danza - il Premio, il Gala nella meravigliose cornice di Acquamorta

  Premio Napoli in Danza - 06-07-08-09-10 luglio 2022 - Monte di Procida (Na) Il Comune di Monte di Procida , in collaborazione con l’ Associazione Italiana Cultura Sport (A.I.C.S.) Comitato Provinciale di Napoli – Ente di Promozione Sociale, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI – organizza: il Premio Napoli in Danza . L’iniziativa oltre ad essere un grande evento culturale, ben si lega alle politiche di promozione della nostra comunità in occasione delle celebrazioni di Procida Capitale della Cultura. Il festival si svolgerà sotto la Direzione Artistica dei due maestri di danza Antonio Colandrea e Antonio Salernitano. Il Premio si svolgerà per la terza edizione a Monte di Procida (Napoli), località Acquamorta – Largo 7 Luglio, nei giorni dal 6 al 10 luglio e terminerà con il GRAN GALÀ, in cui saranno assegnati premi a personaggi di rilievo del mondo della danza e si esibiranno ospiti di fama internazionale. Premessa del presidente Alessandro Papacci