Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta seminario

EDUCARE ALLA BELLEZZA alla Lavanderia a Vapore di Torino

ph. Dario Timpani             Il primo appuntamento con Open Lav si rivolge al mondo della scuola 10 e 11 settembre 2021   Dialoghi, talk e laboratori Un progetto di Lavanderia a Vapore, in collaborazione con AslTo3 e Ufficio Scolastico Territoriale di Torino accompagnati dal Comitato Scientifico del progetto Media Dance con la partecipazione degli artisti del TRA     Il 10-11 settembre 2021  dalle ore 10 alle ore 16 la Lavanderia a Vapore di Collegno apre le sue porte alla comunità scolastica con  “Educare alla Bellezza ”, per affrontare insieme  all'Asl To3  e  all’Ufficio Scolastico territoriale  una due giorni di riflessione interdisciplinare e di pratica artistica sui nuovi approcci alla didattica. Un filone che il progetto Lavanderia a Vapore ha coltivato in maniera significativa negli ultimi anni, trasformando la rassegna di teatro danza  “Media Dance”  in un dispositivo articolato di innovazione didattica.   Sempre di più risulta fondamentale saper educare le giovani genera

La danza va a scuola - seminario con Susanna Odevaine

DESTINATARI: danzatori, insegnanti, operatori di area motoria-espressiva e musicale, assistenti alla comunicazione, educatori, psicomotricisti, docenti di scuola primaria e secondaria. CONTENUTI: La danza è l'arte del movimento essa va intesa nella sua dimensione corporea, sociale e simbolica. I diversi linguaggi artistici offrono l'opportunità di porre al centro dell'educazione la persona considerata nella sua unità e unicità. La scuola non deve solamente trasmettere delle competenze ma favorire delle conoscenze e delle pratiche che permettano agli allievi di orientarsi, di attribuire senso a ciò che fanno, di verbalizzare e concettualizzare a partire dal loro vissuto. Il laboratorio di danza a scuola è un altro momento di crescita in cui il bambino, attraverso il gioco coreografico, sperimenta, crea e comunica realizzando l'esperienza di sé all'interno di un gruppo. Il seminario propone un punto di vista sull’educazione al movimento e offre degli esempi

From the Body Fall-Contact Improvisation con PIERO LECCESE al LED

Sabato 12 (h 10:30/13:30) e domenica 13 (h 11/14) negli ambienti del LED SPAZIO DANZA NAPOLI si terrà un seminario di Contact Improvisation con Piero Leccese,  oggi fondatore e direttore dell' ExOrto Danza , centro delle arti dello spettacolo aperto ad Agropoli nel 2015. In questi due incontri proposti il lavoro sarà incentrato sulla comprensione e sulla consapevolezza del proprio peso, nel tentativo di sentire le possibili reciproche reazioni del nostro corpo e e di quello del partner rispetto all'inevitabile azione della forza di gravità, talvolta assecondandola, talvolta opponendovisi in una continua dialettica costruttiva che conduca a trovare nuove, originali e inaspettate opportunità di movimento. Tensione verso l'alto,   completo abbandono , spinta,   verticalità e  caduta rovinosa. Ora che la Contact Improvisation sta diventando virale anche a Napoli di certo non si può più trattarla come l'ultima arrivata: tutti, ma proprio tutti dovrebbero fare esp

O ti aggiorni o fai spazio, perché la danza obsoleta e pallosa non si può sopportare. Questo laboratorio con Pascal Merighi è il tuo primo obbligo morale

Dire di voler fare il ballerino professionista o il coreografo o il produttore o il critico e poi non approfittare delle opportunità che il panorama culturale offre è come dire "voglio fare il magistrato" e non passare per la facoltà di legge. Magari un paio di scarpe in meno, tre pieghe dal parrucchiere saltate, una colata di orribile gel scansata - e grazie a dio- e tutti, ma proprio tutti si potrebbe affollare la sala del Bellini messa a disposizione per il laboratorio con Pascal Merighi. Non c'è bisogno di accollarsi tutto il seminario -anche se leggere un libro a metà non ha poi tanto senso e mi sembra un paragone azzeccato- ma si può anche partecipare ad una o più lezioni secondo le proprie esigenze e possibilità. Sentite maestri e allievi e professionisti, troppo spesso portate sul palco obbrobri insostenibili, troppo spesso la vostra vena artistica è inaridita come un osso di seppia essiccato al sole. Il MAESTRO, così come il DANZATORE, ha un o

Danza Flux e Art Garage: seminari per corpi più consapevoli

DANZA FLUX propone  “Essere in Contatto” con Venanzia Mendozzi in TEACHER'S EXCHANGE 2014 progetto a cura di Chiara Alborino e Fabrizio Varriale a partire dal  18 GENNAIO 2014 La Contact Improvisation è un universo tanto emozionante quanto raro, è ciò di cui non solo i danzatori ma ogni individuo che aspiri a comprendere l'altro empaticamente avrebbe bisogno. Tutto ciò che accade ha un perché remoto e incomprensibile, ma che si dispiega nel legame creato con il partner: la pelle, la schiena e il collo, le mani con i piedi, il centro della testa e talloni e dita e vortici tra cielo e terra. Il corpo, pesante e poi leggero, incontra l'altro corpo nel reciproco rispetto e, senza indugio e senza vergogna, asseconda lo scopo ultimo di questa ricerca: la perfetta sintonia e il mutuo soccorso. La forza non è più forza e basta se condivisa, ma energia dolce e infinita, atletica e agile. ore 16.00 - 18.00 costo 20 euro + 10 tesseramento presso DANZA FLUX centro int