Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta concerto

Teatro San Carlo - la Stagione dei Concerti apre con Mark Elder

Con Mark Elder sul podio riparte la Stagione di Concerti del Teatro di San carlo  Venerdì 9 settembre ore 20  Riparte venerdì 9 settembre alle ore 20 la Stagione di Concerti 2021-2022 del Teatro di San Carlo con Sir Mark Elder per la prima volta alla guida dell’Orchestra del Massimo napoletano. In programma Scherzo fantastique, Op. 25 di Josef Suk, Jeu de cartes di Igor Stravinskij e la Sinfonia n. 8 in sol maggiore, "Inglese" (op. 88) di Antonín Dvořák.  Ad aprire il concerto Scherzo fantastique, Op. 25 di Josef Suk, composto nel 1903, tra gli ultimi lavori del compositore eseguito per la prima volta al Conservatorio di Praga il 18 aprile 1905. Il brano è caratterizzato da un’atmosfera malinconica che evoca il folklore musicale ceco.  A seguire Jeu de cartes di Igor Stravinskij partitura composta nel 1936 e appartenente al periodo neoclassico dell’autore di cui incarna caratteri e motivi in maniera emblematica.  Jeu de cartes è ricco di citazioni da opere di altri composit

Lisette Oropesa protagonista ne "I Puritani" di Vincenzo Bellini dal 7 al 16 settembre

  I Puritani di Vincenzo Bellini, capolavoro del belcanto Dal 7 al 16 settembre Lisette Oropesa debutta al San Carlo: “Per me una grande emozione” lisette oropesa I Puritani di Vincenzo Bellini , capolavoro assoluto del belcanto, è il primo titolo in cartellone al Teatro di San Carlo dopo la pausa estiva, mercoledì 7 settembre alle ore 20 . Melodramma serio in tre parti su libretto di Carlo Pepoli, tratto dal dramma storico Têtes rondes et Cavaliers di Jacques-Arsène-François-Polycarpe d’Ancelot e Boniface-Xavier Saintine l’opera torna al San Carlo dopo 34 anni di assenza per quattro recite, fino al 10 settembre. Per l’occasione sul podio alla guida di Orchestra e Coro del Massimo napoletano ci sarà Giacomo Sagripanti. I Puritani segnano il debutto al San Carlo di Lisette Oropesa , stella indiscussa del repertorio belcantistico per la prima volta impegnata nel ruolo di Elvira mentre a Xavier Anduaga è affidato il ruolo di Arturo Talbo. Davide Luciano sarà Sir Riccar

GEORGE BALANCHINE / KENNETH MACMILLAN al Teatro di San Carlo

  GEORGE BALANCHINE / KENNETH MACMILLAN i Maestri del XX secolo   d al 5 al 10 marzo 2022 Torna in scena dal 5 al 10 marzo il Balletto del Teatro di San Carlo diretto da Clotilde Vayer con il dittico i Maestri del XX secolo composto da: Concerto di Kenneth MacMillan , concepito sul Concerto n.2 per pianoforte e Orchestra di Dmitrij Šostakóvič e Theme and Variation   di George Balanchine , ideata sulla Suite per Orchestra n. 3 in sol maggiore op. 55 di Pëtr Il'ič Čajkovskij. Dirige l’Orchestra del Massimo napoletano Hilari García. Lo spettacolo sarà in scena dal 5 al 10 marzo per otto recite. Concerto. Reece Clarke and Lauren Cuthbertson  ph Tristram Kenton Solisti in scena nei tre movimenti in cui è suddiviso il Concerto n.2 per pianoforte e Orchestra di Dmitrij Šostakóvič saranno:  I movimento -  Claudia D’Antonio/ Salvatore Manzo , (Claudia D’Antonio si alternerà con Giorgia Pasini nelle recite dell’8 marzo, del 9 marzo alle 17 e del 10 marzo alle 21);

La Sonnambula di Vincenzo Bellini - Teatro San Carlo domenica 30 gennaio

  Il capolavoro del catanese torna al San Carlo dopo 20 anni di assenza Domenica 30 gennaio alle 17 lorenzo passerini Dopo 20 anni di assenza torna il melodra mma serio in due atti su libretto di Felice Romani La Sonnambula sarà diretta da Lorenzo Passerini , giovane e già affermato direttore, per la prima volta alla guida di Orchestra e Coro del Massimo napoletano. Maestro del Coro è José Luis Basso. jessica pratt Protagonista, nel ruolo di Amina è Jessica Pratt. Accanto a lei Francesco Demuro nel ruolo di Elvino, il russo Alexander Vinogradov nei panni di Rodolfo e Manuela Custer in quelli di Teresa. Completano il cast Valentina Varriale (Lisa), Ignas Melnikas (Alessio), Walter Omaggio (Un notaro). Lo spettacolo è in forma di concerto. Dalla Guida all’ascolto del programma di sala Di Maria Rosaria De Luca La genesi di Sonnambula va riferita all’ultimo scorcio dell’anno 1830, quando Bellini e Romani decisero, per probabili motivi di censura, di accantonare il p