Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta prosa

Riparte Antichi Scenari, il suggestivo Festival dei Campi Flegrei

  AL VIA GIOVEDÌ 14 LUGLIO LA IV EDIZIONE DELLA RASSEGNA DI DANZA, TEATRO E MUSICA “ANTICHI SCENARI – APPUNTAMENTI FLEGREI D’ARTE IN MOVIMENTO” Il Festival, organizzato dall’associazione “Luna Nova”, conterà oltre 30 date fino all’11 settembre in alcuni dei luoghi più significativi dei Campi Flegrei L’Associazione “Luna Nova” presenta ufficialmente la IV edizione del Festival “Antichi Scenari - appuntamenti Flegrei d’arte in movimento” dal 14 luglio all’11 settembre 2022. Il progetto, in partenariato con il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, il Parco Regionale dei Campi Flegrei, il Comune di Pozzuoli e altri Comuni limitrofi dei Campi Flegrei, persegue la propria vocazione artistica-ecosostenibile programmando e realizzando spettacoli, concerti e performance nei luoghi più suggestivi e significativi del territorio. Anche quest’anno la danza potrà prendere il sopravvento tra gli scenari scelti ed assemblarsi inevitabilmente a loro in un immaginifico tutt’uno. L’estate 2022 sarà du

SUPERNOVA - Compagnia I Pesci al Piccolo Bellini di Napoli

Teatro Piccolo Bellini   dal 5 al 10 aprile regia e drammaturgia Mario De Masi   aiuto regia Serena Lauro   con Alessandro Gioia, Maria Chiara Vitti, Fiorenzo Madonna e Luca Sangiovanni  foto Ivana Fabbricin video Luigi Cuomo  produzione I Pesci in collaborazione con A.Artisti Associati Gorizia - ARTEFICI Residenze Creative FVG Scuola Elementare del Teatro - Conservatorio Popolare per le Arti della Scena L’Asilo Dopo il successo di Pisci 'e Paranza , la compagnia I Pesci torna al Piccolo Bellini di Napoli , dal 5 al 10 aprile, con un altro lavoro travolgente che racconta la storia della generazione di una famiglia straordinaria. Lo spettacolo Supernova , con la regia e la drammaturgia di Mario De Masi non rappresenta solamente l’oggetto del desiderio esistenziale di tre figli verso i propri genitori, ma delinea poeticamente una metafora della società attraverso la lente deformata e deformante del potere. Alla morte grottesca e improvvisa del padre, i tre figli si ritrovano