Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta ruggero cappuccio

Resurrexit Cassandra al Napoli Teatro Festival tra necessario e superfluo

  Resurrexit Cassandra. Performer Stella Höttler. Napoli Teatro Festival Italia 2020. Photo Wonge Bergmann Il  Napoli Teatro Festival Italia  (ri)porta in scena un lavoro di  Jan Fabre  - artista bel ga molto programmato, molto discusso, molto pagato – e come la storia insegna tutto ciò che diviene inflazionato finisce per perdere unicità, spessore, forza. Ma procediamo con ordine.  Resurrexit Cassandra  – questo il suggestivo titolo - apre la sezione internazionale del NTFI 2020 che si concluderà con la nuova creazione del coreografo greco  Dimitris Papaioannou  il 7 febbraio 2021 e lo fa tra grande aspettativa e un rispetto quasi religioso da parte del pubblico e della critica. Eppure sarebbe forse il caso di uscire dal religioso e ossequioso silenzio e guardare con occhi più critici lo spettacolo andato in scena. Il lavoro vede la collaborazione tra l'artista belga - ideatore e curatore di tutto l'apparato scenico e performativo - e lo scrittore  Ruggero Cappuccio  - diretto

Napoli Teatro Festival 2019

Il  Napoli Teatro Festival 2019  si apre con i suoi 200 eventi programmati  dall’8 giugno al 14 luglio  in ben 40 luoghi tra Napoli e la Campania (Salerno, Benevento, Caserta, Carditello, Baia, Amalfi, Pietrelcina e Mercogliano). Questa dodicesima edizione del Festival, la terza diretta da  Ruggero Cappuccio , ancora una volta ha voluto esprimere le diverse visioni del teatro dividendo la programmazione in  12 sezioni : Internazionale, Italiana, Osservatorio, Musica, Danza, Letteratura, SportOpera, Progetti Speciali, Cinema, Laboratori, Mostre e la nuova sezione dedicata al Teatro Ragazzi. Tante le nuove creazioni:  oltre 60 prime ( 18 debutti stranieri in Italia di prosa e danza, e 50 prime di spettacoli italiani )  per un totale di  800 artisti  coinvolti. Molti i titoli già sold out , a conferma del grande interesse che questa manifestazione ispira ogni anno. Per conoscere gli spettacoli ancora disponibili si consiglia di visitare il sito   napoliteatrofestival.it   oppure di rec