Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta conferenza stampa

Positano Premia la danza presentato oggi a Napoli

Stamattina sono stata alla conferenza stampa per Positano Premia la Danza - Léonide Massine presso il Foyer dell'Auditorium della Rai di Napoli e ci sono stata con mia foglia: 3 anni e un concentrato di curiosità da far invidia a tutti i giornalisti presenti in sala. Si è toccato un punto molto importante per me e su cui lavoro assiduamente e a toccarlo è stata proprio il Direttore Artistico e Generale del progetto Laura Valente: la necessità di trovare nuovi modi per parlare di danza. Portare una bimba con sé anche così piccola come la mia, già fortemente educata a presenziare in maniera delicata ad eventi e conferenze, significa preparare una generazione di persone sensibili alla danza o per lo meno all'arte nelle varie forme che le competono. Ci saranno momenti di crescita e di rifiuto, di rigetto e repulsione forse, ma poi chissà, magari quell'animo che da piccolo è stato avvicinato al mondo dell'arte e dello spettacolo prima o poi si farà avanti e si nutrirà s

San Carlo,conferenza stampa: la passione dei lavoratori

Nella foto: Franco Spizzica Alla conferenza stampa di questa mattina l'atmosfera era tesa e la passionalità di lavoratori e sindacalisti che impregnava l'aria della sala mi è entrata dentro. Sono tornata a casa turbata e amareggiata perché un'eco costante nei vari interventi che si sono susseguiti riguardava la non aderenza tra ciò che riportano i media e ciò che realmente pensano e dichiarano i lavoratori del lirico napoletano. Cercherò in queste poche righe di rendere giustizia a quelle voci rotte dall'emozione che rivendicano libertà e verità, non solo di pensiero, ma anche di espressione. Massimo Taglialatela, segretario generale UILCOM Campania, ricorda che la situazione economica dei lavoratori del San Carlo è ben al di sotto della media europea e che quindi il commissariamento va evitato perché sarebbe uno schiaffo dato non solo per Napoli e per il San Carlo, ma per tutto il Mezzogiorno. C'è l'urgenza, secondo Taglialatela, di un Piano Industriale c