Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta in spite of wishing and wanting

Intervista a Wim Vandekeybus in giro per Napoli

ph. F. Capo Wim Vandekeybus  chiude il tour mondiale per i vent’anni di  In Spite of Wishing and Wanting al Teatro Bellini di Napoli. La compagnia  Ultima Vez  è in cartellone per la prima volta, perché purtroppo in Italia viene chiamata solo per festival e rassegne, e mai prima d’ora era andata in scena più a sud di Roma. Una carovana di 40 persone: amici e artisti sono a Napoli per la chiusura del tour durato due anni. La città affascina Vandekeybus fino al punto di camminare senza meta guidato da un’ispirazione inaspettata. L’unica intervista l’ha rilasciata ad  Artribune  – un’intervista anomala tra aperitivi e chiacchierate bisbigliate durante le prove. L’INTERVISTA ph. F. Capo In Spite of Wishing and Wanting , vent’anni tra la creazione e l’ultimo tour. Cosa è cambiato nei danzatori a distanza di quasi una generazione? L’approccio alla sala prove e il livello performativo degli Anni Novanta e del 2018: cosa è diverso? La fine degli Anni Ottanta e gli Anni Nova