ALT Kids

Contenuti per bambini a cura di Emma Nike, 8 anni



Ci son due coccodrilli





poesia
il pratone dei sogni



In mezzo al vialetto dove vive il nonno
mi stendo sul prato e mi viene sonno.
Quando vado lì mi sento rinata,
quando vado lì non mi sento cercata.
Lì il tramonto vado ad osservare,
chiudo gli occhi e mi sembra di volare.
Il mio compleanno ci andrò a festeggiare,
ma da sola ad ammirare il mare!






legenda sulla nascita della Terra

Il quadro e la formica


Una volta tanto tempo fa quando la Terra non c'era ancora  esisteva sola una piccola formica e uno strano quadro che rappresentava il mare. Non essendoci ancora la Terra sia la formica e sia il quadro fluttuavano.
Un giorno la formica si scocciò di non poggiare i piedi per terra e così salì sul quadro, ma appena vi si appoggiò ci finì dentro e vide per la prima volta il mare che il quadro illustrava. Le piacevano molto quel rumore e quell'odore, ma c'era solo mare e nient'altro e la formica che purtroppo non sapeva nuotare decise di uscire dal quadro. Il giorno dopo volle provare a costruire una casa nel quadro e così prese delle strane cose gialle molto grandi,. le portò nel quadro, ma appena le lasciò queste cominciarono a volare nel cielo e formarono così le stelle. La formica non si arrese ed uscì dal quadro per prendere un'altra strana cosa gialla, ma questa volta molto più grande. Appena la lasciò anche questa si mise a volare nel cielo e divenne il sole. 
Il giorno dopo ancora trovò fuori del quadro tantissimi pezzetti di legno che non sapeva bene da dove venissero, ma li usò per costruire finalmente tante case. Non sapendo da chi farle occupare, essendo sola, decise di occuparne una lei e ci dormì per tante tante notti. Dopo due settimane la formica si svegliò e incontrò per la prima volta una formica maschio. Fecero tanti figli e la catena continuò all'inifinito fino ai giorni nostri. 




la bella lavanderina







Poesia-Rep
Beata

Beata, beata hai gli occhi da fata 
e quando prendi la rima diventi una cima.
Cima, cima senti che rima,
il ritmo è importante, 
faccio passi da gigante!



















Post popolari in questo blog

Gimme Dance Competition - un'edizione ancora più sorprendente

FEEL MY DANCE - al Teatro Viganò di Roma il 24 marzo

“Assolo”: performance di Luca Sivelli all’Accademia di Belle Arti di Catanzaro