Spring Gala - Veneto Junior Ballet e Kseij Dance Company a Padova





Ma che bel gruppo di ragazzi, tutti di belle speranze e in vena di grandi cose. I baldi giovani di Maria Meoni sono figli legittimi della programmazione a lungo, lunghissimo termine di una donna forte e determinata. Che sa fare il suo dovere e, soprattutto, lo fa con quell’onestà intellettuale assai rara nel mondo della danza. Un mondo della danza che oggi la bella gioventù del Veneto Junior Ballet vorrebbe conquistare a colpi di sold out e performance ad alto gradimento. Tutto bello, anzi bellissimo. Ma Maria Meoni ci va con i piedi di piombo, del resto lei è uno dei termometro più affidabili della nostra generazione, almeno di chi scrive. Una donna che è abituata a fare le cose per bene e, per queste ragioni, ha curato i minimi dettagli della formazione coreutica prima di fondare una vera e propria compagnia. E in questo solco si insinua la Veneto Junior Ballet, ultima figlia della scuderia della MMEventi di Maria Meoni. Che oculatamente l’ha già battezzata sul palcoscenico lo scorso Natale, al Teatro Vivaldi di Jesolo, in occasione della manifestazione natalizia 2023 Il teatro incontra Live Performing, con Baroque Project di Vivaldi e la direzione congiunta di Milena Di Nardo per il classico, Mino Viesti per il modern e Giorgio Azzone per il contemporaneo. Con uno spirito vibrante e un impegno rivolto all’eccellenza – ha dichiarato alla stampa Maria Meoni – la Veneto Junior Ballet invita il pubblico a vivere l'esperienza di spettacoli magici e innovativi. Le performance coinvolgeranno spettatori di tutte le età, promuovendo la bellezza e la forza della danza classica, contemporanea e moderna. L'apice di questa straordinaria avventura sarà la tappa autunnale di New York, a dimostrazione del riconoscimento internazionale del talento della Veneto Junior Ballet. La compagnia è pronta a conquistare il palcoscenico globale, portando la sua arte e la sua passione nella città che non dorme mai.E così da quella formazione tanto cara alla Meoni è quasi tutto pronto per il primo spettacolo del 2024, precisamente l’1 maggio al Teatro Elfo Puccini di Milano con il consolidato Baroque Project di Vivaldi, con le coreografie di Milena di Nardo, Mino Viesti e Giorgio Azzone. Si replicherà l’1 ed il 15 giugno al Teatro Don Bosco di Padova. In particolare sabato 1 giugno, in occasione dello Spring Gala prodotto proprio dalla MMEventi, la Veneto Junior Ballet sarà guest sullo stesso palcoscenico con la Kseij Dance Company che allestirà Handle with Care & The conference di Alekseij Canepa. Nel programma si esibiranno anche le giovani realtà coreutiche Massive Dance Company con Carmen di Alberto Pinton e Sorina Serban; la Hopa Dance Studio e RDM con Mille di Christian Fara; il Centro Tito Livio con Aladdin di Carlotta Bertani ed Elena della Giustina e Contamination Group-Passione Danza con Anima errante di Alessandra Toson. 


La Veneto Junior Ballet proseguirà il proprio tour l’1 agosto in piazza Milano a Jesolo per poi trasferirsi il ⁠30 agosto al Teatro Paladolomiti di  Pinzolo. Il 19 ottobre si tornerà in scena al Teatro Quirino De Giorgio di Vigonza, in provincia di Padova, in occasione del Festival La Sfera Danza, un evento riconosciuto dal MIBACT e banco di prova più che significativo per la compagine di Maria Meoni. Infine l’attesissima New York, che ospiterà la Veneto Junior Ballet ⁠dal 4 al 10 novembre, con un ulteriore e forse definitivo banco di prova di quest’anno solare. La presenza a New York della compagnia è parte integrante di un programma internazionale – ci spiega la direttrice artistica – offrendo ai ballerini la possibilità di mettere in pratica le loro competenze su palcoscenici prestigiosi. Queste performance contribuiscono non solo allo sviluppo tecnico degli studenti ma anche alla loro crescita artistica e alla costruzione di una presenza scenica sicura. L’invito a Ballare a New York rappresenta dunque il culmine del programma: la Veneto Junior Ballet è infatti orgogliosa di estendere un invito speciale ai partecipanti per esibirsi a New York, epicentro culturale ed artistico del mondo e del mondo della danza. Eccolo il mondo della MMEventi, la danza secondo Maria Meoni. Il Professional Dance Program & Veneto Junior Ballet 1 è infatti aperto a giovani ballerini talentuosi di tutto il mondo – chiosa la direttrice – con un'età compresa tra i 12  ai  22 anni con cadenza di uno o due week end al mese. Le candidature saranno valutate sulla base del talento, della dedizione e del potenziale artistico. Gli interessati sono invitati a inviare le loro candidature via mail info@mariameoni-eventi.it. Il  Professional Dance Program & Veneto Junior Ballet 2 è invece aperto ai giovanissimi dai 17 anni ai 23 con cadenza giornaliera (lezioni dal lunedì al venerdì) e workshop con guest ospiti due week end al mese. In questi termini la Veneto Junior Ballet  si impegna a fornire un'esperienza formativa unica, creando un ponte tra tradizione e innovazione nel mondo della danza. Invitiamo i giovani ballerini a unirsi a noi in questo viaggio unico di crescita artistica e professionalizzazione. E non dimenticate il nostro spot: Veneto Junior Ballet, dove la grazia incontra l'audacia! 

Per maggiori info seguire il sito ufficiale https://mariameoni-eventi.it/

Post popolari in questo blog

Gimme Dance Competition - un'edizione ancora più sorprendente

FEEL MY DANCE - al Teatro Viganò di Roma il 24 marzo

“Assolo”: performance di Luca Sivelli all’Accademia di Belle Arti di Catanzaro