IN THE ABSENCE di Pett | Clausen-Knight - la danza contemporanea del Piccolo Bellini di Napoli


Un appuntamento imperdibile per gli amanti della danza contemporanea! IN THE ABSENCE di James Pett e Travis Clausen-Knight straordinari e storici danzatori della Wayne McGregor Company sul palcoscenico del Piccolo Bellini di Napoli. James Pett e Travis Clausen-Knight – già strepitosi danzatori della Compagnia Wayne McGregor – portano in scena un lavoro profondo sul come l’essere umano riesca a superare un evento nella vita. In che modo paura e trauma possono influenzare la nostra volontà di voltare pagina? Là dove il dolore incontra la gioia, l’esilio il ritorno, la decadenza la crescita... là in mezzo c’è il silenzio. In the absence è un’esplorazione del concetto di evoluzione, di superamento e dei confini che si creano nella mente umana nel momento del cambiamento. Un viaggio in movimento che indaga la natura dell’assenza e la nostra transizione verso un nuovo inizio.

Il lavoro coreografico è di forte impato visivo e coinvolge il pubblico per la sua natura vorticosa, incessante e incalzante. La danza riprende gli stati d'animo di chi affronta un trauma, una sfida, un evento fortemente impattante che richiede energie e caparbietà per andare avanti. 

La stampa estera ha molto apprezzato questo spettacolo raffinato e intelligente creato da due tra i più incredibili danzatori sulla scena internazionale. L'esperienza maturata e l'esplorazione della danza in tutte le sue sfaccettature fa di questi due interpreti/coreografi perle rare che non vanno asasolutamente perse. 

Vi aspettiamo in Teatro.

Manuela Barbato

stampa

"L'elettricità tra i due è tangibile e le dinamiche gestite abilmente catturano l'attenzione. Un finale fortemente drammatico, e la coreografia intrigante in ogni singolo momento. Sia da soli che a stretto contatto, i movimenti erano sempre inaspettati, interessanti e pregni di senso". (CriticalDance)


Riserva il tuo biglietto https://teatrobellini.it/spettacoli/in-the-absence-467-960/

#dance #programmingdance #contemporary #waynemcgregor

Crediti:

In the Absence

di Pett | Clausen-Knight

con James Pett e Travis Clausen-Knight

produzione DANCEHAUSpiù

musiche Greg Haines 

Durata Spettacolo: 50 minuti

Stagione Danza a cura di Manuela Brbato e Emma Cianchi


James Pett - bio

James Pett competed as a gymnast for ten years before graduating from the Laban Dance Centre with a first-class degree and was awarded The Marion North Award for outstanding achievement in performance. From 2011-2013 James danced for Richard Alston Dance Company and his performance of the central duet in Unfinished Business was awarded the New York Times number one duet in 2013. From there, James joined Company Wayne McGregor (2013 - 2019) where he performed in some of the most prestigious theatres worldwide including, Palais Garnier, Bolshoi Theatre and Sadler's Wells. James also collaborates with many artists in fashion and photography. He has brought to life the visions of Nick Knight, Gareth Pugh, Christoph Copin and Rick Guest, to name a few. James recently choreographed his first full company work for Bangkok City Ballet, entitled Unfolding.

Travis Clausen-Knight - bio

South African born, Travis has had a significant career in dance having worked for choreographers such as Wayne McGregor, Michael Clark, Matthew Bourne, Bawren Tavaziva, Holly Noble, Tim Podesta and Alexander Whitley. Travis has held a deep ambition to create and has choreographed works which have been performed internationally – including Salt To Water, SHIO to MIZU, Exposure, ProXimity, Stutter, Informal Between. In 2020 he received the Korean International Contemporary Dance Competition award for best choreography and was previously awarded several recognitions and awards for his work. His curiosity towards creativity has also led several collaborations in fashion, appearing and starring for names such as Nick Knight, Gareth Pugh, Demo Fashion, Kawakey, COS and Cerruti 1881. This has been a catalyst to his directing and developing of multi-faceted performances and projects for the future with acclaimed international visual artists and companies. 


grafiche originali Teatro Bellini di Napoli a cura di Raffaele De Martino 

Post popolari in questo blog

Gimme Dance Competition - un'edizione ancora più sorprendente

FEEL MY DANCE - al Teatro Viganò di Roma il 24 marzo

“Assolo”: performance di Luca Sivelli all’Accademia di Belle Arti di Catanzaro