Passa ai contenuti principali

Serata in danza - la Cura/CELL - spettacolo di fine anno dei Licei Coreutici campani

 Serata in danza

Teatro Politeama di Napoli

30 aprile 2022, ore 21





Le Compagnie regionali di danza classica e danza contemporanea dei Licei Coreutici della

Campania presentano lo spettacolo Serata in danza che si svolgerà presso il Teatro Politeama di Napoli sabato 30 aprile 2022 alle ore 21, in occasione delle celebrazioni della Giornata Internazionale della Danza.

Lo spettacolo conclude la residenza coreografica di tre artisti ospiti: Domenico Di Dato, già

danzatore del Teatro San Carlo di Napoli, Alessandra Veronetti, già prima ballerina dello stesso Teatro, e Mariella Celia, danzatrice, autrice ed educatrice del movimento somatico, che hanno lavorato durante il mese di aprile con un gruppo di studenti talentuosi per la creazione di due brani coreografici: La Cura, opera astratta ricca di suggestioni emotive volta a restituire luce alla necessità comune di libertà di movimento e di condivisione, e Cell, coreografia che osserva in una chiave esasperata ed esasperante la centralità che gli smartphone hanno assunto nel nostro tempo.

Alla realizzazione dello spettacolo hanno collaborato l’Accademia di Belle Arti di Catania, con un gruppo di studenti che ha progettato i costumi sotto la guida di Sabina Albano, l’IP Servizi culturali e di spettacolo audiovisivo dell’Istituto O. Conti di Aversa per la realizzazione dei prodotti video sotto la supervisione di Angelo Cretella, la sezione Design del libro e della grafica editoriale dell’ISIS Boccioni-Palizzi di Napoli per la realizzazione dei materiali pubblicitari curati da Carmine Alfano e i docenti di danza dei licei coinvolti: Alessandro Amoroso, Giovanna Caldarella, Pierluigi De Santis, Annamaria Di Maio, Chiara Giacobone, Annarita Pasculli, Amanda Vinciguerra.

L’evento si svolge nell’ambito del progetto Danza e laboratori creativi tra teatro e

multimedialità, finanziato dal Ministero dell’Istruzione attraverso il Piano delle arti 2021/2022. Le attività sono coordinate dal dirigente scolastico dell’ISIS Boccioni-Palizzi di Napoli, Paola Guma, dallo staff di dirigenza e dal referente del progetto, Valerio Basciano, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e con la Rete dei Licei Coreutici della Campania di cui fanno parte gli istituti “O. Conti” di Aversa, “G. Galilei” di Mondragone, “Boccioni-Palizzi” di Napoli, “A. Galizia” di Nocera Inferiore, “E. Pascal” di Pompei, “Alfano I” di Salerno, rappresentati rispettivamente dai dirigenti scolastici Filomena Di Grazia, Antonietta Pellegrino, Paola Guma, Maria Giuseppa Vigorito, Giovanna Giordano, Elisabetta Barone.

Lo spettacolo costituisce - secondo la dirigente Guma - il coronamento di un percorso di condivisione stimolante e produttivo, svolto in grande sinergia dagli studenti delle scuole coinvolte che hanno sperimentato cosa significa lavorare in modo professionale all’interno di una compagnia di danza rispettandone le regole, i tempi e le modalità di lavoro, al fine di perseguire un obiettivo comune riconoscibile da un lato nel prodotto artistico, dall’altro nella proficua esperienza umana.

Post popolari in questo blog

BANDO - Workshop di 3 giorni con Wim Vandekeybus

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL WORKSHOP CON IL COREOGRAFO WIM VANDEKEYBUS 2, 3 e 4 maggio negli spazi di Artgarage* SCADENZA 28 FEBBARIO wim vandekeybus Wim Vandekeybus (1963) è coreografo, ballerino, regista e fotografo. Ha fondato la sua compagnia di danza  Ultima Vez a metà degli anni Ottanta e ha creato, con il suo stile unico, delle vere e proprie pietre miliari nello sviluppo della danza contemporanea degli ultimi decenni.  Il suo linguaggio nasce dall'intuizione, dall'impulso, dall'istinto ed è caratterizzato da un'incredibile e inarrestabile energia sfidando e rischiando al limite del pericolo. Attraverso la danza Vandekeybus mette in scena la sua visone drammatica e conflittuale del mondo ed è proprio il conflitto sempre in atto ad esempio tra mente e corpo, sentimento e intelletto, uomo e donna, natura e cultura, uomo e animale, gruppo e individuo, illusione e realtà a caratterizzare la sua produzione artistica.  La danza è resa sempre in modo potentemente t

MacMillan e Balanchine al Teatro San Carlo - la purezza del neoclassico valorizza tutto il corpo di ballo - #recensione

  GEORGE BALANCHINE / KENNETH MACMILLAN i Maestri del XX secolo  recita di martedì 8 marzo h 17 Concerto  di  Kenneth MacMillan cast  I movimento: Giorgia Pasini - Salvatore Manzo /  II movimento: Luisa Ieluzzi - Ertugrel  Gjioni / III movimento: Annalina Nuzzo Theme and Variation di George Balanchine cast Louis David Valle Ponce - Claudia D'Antonio - Stanislao Capissi  luisa ieluzzi - ertugrel gjioni ph luciano romano Si è tornati a vedere la danza - purtroppo davvero pochina in questa stagione -  al Teatro di San Carlo  e questa volta non si tratta di balletto , ma di uno spettacolo dal sapore fresco e dalla piacevole scorrevolezza tipica dei due maestri del XX secolo a cui la serata è dedicata: George Balanchine e Kenneth MacMillan  presentati in un programma molto ben accolto dal pubblico.  La cifra stilistica e il linguaggio coreografico di MacMillan - nei tre Movimenti in cui si divide  il  Concerto n2 di Dmitri Shostakovich - sono raffinati e fluidi e colorano lo spettacolo

Napoli in Danza - il Premio, il Gala nella meravigliose cornice di Acquamorta

  Premio Napoli in Danza - 06-07-08-09-10 luglio 2022 - Monte di Procida (Na) Il Comune di Monte di Procida , in collaborazione con l’ Associazione Italiana Cultura Sport (A.I.C.S.) Comitato Provinciale di Napoli – Ente di Promozione Sociale, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI – organizza: il Premio Napoli in Danza . L’iniziativa oltre ad essere un grande evento culturale, ben si lega alle politiche di promozione della nostra comunità in occasione delle celebrazioni di Procida Capitale della Cultura. Il festival si svolgerà sotto la Direzione Artistica dei due maestri di danza Antonio Colandrea e Antonio Salernitano. Il Premio si svolgerà per la terza edizione a Monte di Procida (Napoli), località Acquamorta – Largo 7 Luglio, nei giorni dal 6 al 10 luglio e terminerà con il GRAN GALÀ, in cui saranno assegnati premi a personaggi di rilievo del mondo della danza e si esibiranno ospiti di fama internazionale. Premessa del presidente Alessandro Papacci